Perché (2)

Valdese e lontana ricchezza che qui ci porti alla povertà guarda i tuoi simboli in quali figli muoiono. Sono smunti di dentro e non arrivano alla motivazione convenuta. Vedi i fratelli battersi per un’eredità e dissiparla per l’esser-ci e avere tutti un lor senso, le ideologie, il censo, l’arte, il contadino. Arrampicati su Marx ti reinstaurano una civiltà pre-industriale a difesa del ritmo naturale che certamente ha avuto la vita di qui. La tua autonomia stratigrafica e puntuale sarebbe stata intera e monade, esageriamo, lontana ricchezza conquistata a patronimici (poi cognomi) e pilastro se da fuori qualcuno non avesse finalmente urlato “cosa vogliono questi da noi”.

Senza alcuna ragione documentabile poi. Uno mi ha raccontato che le cose sono andate così: non c’era più nessuno. Perché non c’era più nessuno, vero, Aston partito per l’ultima crociata alcolica, Burton ammattito negli oppi di una fureria, Chesley che studiava l’arte del riconoscere gli insettucoli divoranti certe foglie di certe rose, e petali. Devon dagli avvocati a difendere altre cose per entrare in un mucchio, Egandin a girarsi l’India in carrettino e Forste aveva un’amante così cattiva ma così cattiva che non poteva mostrare il lume degli occhi tanto che Gordon che medicava anime lo incontrò un giorno e gli disse fratello non vuoi vedere una luce?

Una a caso no. La casata non se ne riebbe: nacque invece, adesa al mondo che si devaldizzava, una genìa democratico-atea. E pur sempre, autonomi, autonomi, avevano pensato a come potesse essere utilizzato il Castello. L’elenco delle modalità  proprie adesso no, ma c’era tanto brain storming e  c’era nulla d’intentato. La povertà una cazzata qualunque.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: